teatro inverso

Jessica Leonello e il teatro

Pubblicato il Pubblicato in Notizie, Teatro

Jessica Leonello si avvicino al teatro frequentando i laboratori organizzati dal regista Fausto Ghirardini e dall’attrice bresciana Giusi Turra e partecipa agli spettacoli proposti. Nel 2007 si trasferisce a Bologna e frequenta i laboratori di teatro di Danilo De Summa. Partecipa come attrice, con la Compagnia “Semivolto” di Faenza allo spettacolo per bambini “Seme-Seme, Storia di un volo a testa in già”, liberamente ispirato al libro “Seme di Amacem” di Roberto Piumini, per la regia di Cristina Ghinassi.

Nel 2009 si diploma alla scuola di Mimo e Commedia dell’Arte “Louis Jouvet” di Bologna di Massimo Macchiavelli e, con la scuola partecipa come attrice allo spettacolo “Amphiparnaso” al Teatro Stabile Dehon di Bologna e allo spettacolo “Il Cornuto immaginario” al Festival Internazionale di Commedia dell’arte di Venezia e al festival “Zani et Arlichini” di Bergamo e al Festival Internazionale di Commedia dell’Arte “L’eredità della maschera” di Bologna.

Segue laboratori di Eugenio Allegri sulla Commedia dell’Arte. Partecipa al laboratorio “alla ricerca di un metodo”, di preparazione e selezione per la Carmen alla Scala di Milano, della regista Emma Dante.

Nel 2010 partecipa alla prima selezione del Bando Teatrale dei Babilonia Teatri per Santarcangelo 40.

Prosegue la sua formazione, avvicinandosi al teatro di narrazione, seguendo dei laboratori presso la Corte Ospitale di Reggio Emilia con l’attrice Giuliana Musso, e allo studio del personaggio, seguendo laboratori con Arianna Scommegna della Compagnia Atir. Nel 2012 inizia la “tournée da bar” con lo spettacolo “Frappè di Vite” insieme a due musicisti bresciani.

Nel 2012 vince la III Edizione del Premio per le Arti L. Petroni indetto dal Teatro Inverso- Residenza Idra con lo studio “Cingomma. Binari di Transitaliana”. Dal 2012 collabora come attrice con il Teatro Inverso e partecipa alla produzione “Blister” di Teatro Inverso.